Test Drive su Lambretta Imola 186

La protagonista indiscussa di questo video è una Lambretta Li 150 del 1963, quindi risalente alla terza serie di produzione che è stata fabbricata dal 1962 al 1968 negli stabilimenti di Milano. Il popolare scooter italiano che ha caratterizzato il periodo del boom economico del Bel Paese non è comunque esattamente nelle stesse condizioni in cui gli abili meccanici della Innocenti lo hanno immatricolato.

Il proprietario della Lambretta lo ha infatti modificato applicandogli il kit di compressione Imola da 186 cc che fa raggiungere alla piccola due ruote una potenza superiore ai 20 cavalli e che il banco dinamometrico conferma intorno ai 24 cavalli. Ovviamente arrivare a raddoppiare la potenza originale obbliga a modificare altri elementi cardine della moto, tra cui l'impianto frenante e le sospensioni, che devono essere adeguate alle nuove prestazioni del mezzo.

Nel test su strada dopo aver approntato tutte le modifiche, la Lambretta 150 Li con kit 186 Imola dimostra fin da subito il proprio incredibile spunto, con un'accelerazione da far invidia a motori decisamente più grandi in termini di cilindrata, non risparmiandosi neanche nell'allungo. Il contachilometri è in miglia, questo perchè il proprietario è inglese, e si nota chiaramente come esso indichi una velocità ben superiore alle 80 miglia orarie (mph, che corrispondono a poco meno di 130 km/h)!

La Lambretta si comporta molto bene anche come tenuta di strada in curva e come stabilità in frenata e, cosa assolutamente da non sottovalutare, il suo motore produce un suono meraviglioso.
Autore marcolestu
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!