MotoGp 2017 - Losail Qatar: 1 Vinales, 2 Dovizioso, 3 Rossi

Dopo la prima prova in Qatar, che Motomondiale ci dobbiamo attendere? Quali indicazioni sono arrivare dalla pazza gara del Qatar? Ecco, la premessa è che si è trattato di una gara pazza, appunto, tormentata e condizionata dal maltempo, nelle qualifiche ed anche in gara.

Eppure, delle conferme ci sono state. A cominciare da Maverick Vinales, alla vigilia accreditato come l'uomo in grado di togliere il titolo a Marc Marquez ed alla sua Honda. Una Honda che ha mostrato dei limiti e che, dunque, rischia di essere molto condizionata dal tipo di pista.

La Yamaha, invece, sembra più versatile, capace di adattarsi a vari tipi di pista, e, sullo stesso tracciato, a differenti condizioni. Basti guardare l'evoluzione del  week end di Valentino Rossi. Certo, il pluricampione del mondo di Tavullia ci ha messo molto per rendere ancora una volta competitiva questa Yamaha. Dimostrando che, nonostante i suoi 38 anni, è ancora uno degli uomini più veloci, in gara. Ecco perché, grazie alla sua esperienza, Valentino potrebbe restare in gioco per vincere il titolo 2017. Il suo compagno di squadra ha dimostrato di essere veloce, molto, ma dovrà confermarsi anche sul piano della regolarità. Quella che, a tratti, sembra mancare a Marquez.

Pedrosa resta sempre l'incompiuto, capace di qualche exploit in singole gare, ma senza reggere alla distanza, in un mondiale.

Lorenzo ha dimostrato di non sentirsi a proprio agio con il "motorone" Ducati: una moto che non è da tutti. Dovizioso, in Qatar, ha sperato di condurla alla vittoria, per poi arrendersi a Vinales. Ma ci riproverà.

 

Autore maxsbard
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Arwan Boyz. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!