Moto Gp, previsioni per il mondiale dopo Jerez 2017

Chi riuscirà a laurearsi campione del mondo in Moto Gp nel 2017? Per rispondere, ci vorrebbe la sfera di cristallo. Dopo le prime gare, l'incertezza è massima.

Il ritorno in Europa ha segnato la rinascita dei piloti spagnoli e soprattutto delle Honda. Per la Ducati, il discorso è differente: si deve capire, infatti, quanto il podiio conquistato in Spagna sia merito delle Ducati o di Lorenzo.

Anche i due piloti Honda sono spagnoli e sono stati avvantaggiati dalla conoscenza della pista di casa, ma i progressi fatti dalle Honda, dopo un avvio di stagione molto incerto, sono innegabili. Così come le difficoltà conosciute dalle Yamaha, che mantengono comunque due piloti in testa al mondiale. Resiste, in vetta, il "vecchietto" Valentino Rossi, che sembra voler fare della regolarità l'arma in più per riuscire a conquistare il titolo iridato. L'impressionel, però, è che questo non basterà se anche i diretti rivali riusciranno a terminare le gare, senza incappare in guasti e scivolate. 

Guardando la classifica, Rossi è in testa perché è sempre riuscito a concludere un gran premio ed andare a punti. Ma quelli conquistati ad ogni vittoria sono pesanti e tagliando per primi il traguardo si fa presto a recuperare i punti persi.

Il Dottore, comunque, proverà ad essere avanti a tutti nelle gare in cui il binomio con la sua Yamaha gli consentirà di essere competitivo al massimo.

Vinales permettendo. Il compagno di squadra si è dimostrato veloce ed affidabile. E' lui, probabilmente, il rivale da battere. Insieme al Cannibale Marquez, se riuscirà a restare più spesso in sella alla sua Honda.

Autore maxsbard
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Nesia News. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!