La caduta di Valentino Rossi ad Austin 2016 - MotoGP

Nel corso della quarta edizione del Gran Premio delle Americhe della categoria Moto GP, il pluricampione del mondo Valentino Rossi è caduto nel corso del terzo dei ventuno giri previsti per la gara che si disputa sul circuito di Austin, in Texas.

Dopo aver perso diverse posizioni in partenza (sulla griglia il Dottore scattava dalla terza piazza, alle spalle dei due grandi rivali Marc Marquez e Jorge Lorenzo) e a causa di una traiettoria sbagliata in curva, Valentino era impegnato in un tentativo di rimonta per non lasciar fuggire i suoi avversari nella lotta per la vittoria del campionato mondiale.

Nel corso del terzo giro però, un una delle prime curve dell'insidioso tracciato, Rossi ha improvvisamente e inaspettatamente perso il controllo della propria Yamaha che si è stesa e ha fatto scivolare sull'asfalto il centauro di Tavullia, con la sua moto che dopo aver attraversato la via di fuga si è fermata nei pressi delle barriere a bordo pista.

Valentino Rossi ha provato subito a raggiungere il proprio mezzo, per rimontare in sella e riprendere la gara, ma sfortunatamente la sua corsa è stata vana visto che la Yamaha nella caduta si era spenta. Rossi ha così dovuto abbandonare ogni velleità e ritirarsi mestamente, guardando i propri rivali aggiudicarsi punti importanti in ottica titolo mondiale.

Autore marcolestu
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!